Home    Notizie    L'Autismo    L'Associazione   
Note dalla assemblea di Autisme Europe, maggio 2016.

Autisme Europe a.i.s.b.l., l'associazione europea che raccoglie oltre 80 organizzazioni di diverse nazioni, ogni anno organizza la propria assemblea dei soci in uno stato diverso.

Quest'anno, grazie alla disponibilita' e impegno della associazione Diversamente Onlus, l'assemblea annuale di Autisme Europe si e' tenuta a Cagliari, il 7 e 8 maggio 2016.
 

I lavori dell'assemblea hanno riguardato l'approvazione del bilancio 2015 e preventivo 2016, il rinnovo delle cariche sociali (tra i quali abbiamo eletto anche Carlo Hanau, Pierangelo Cappai, Pietro Cirrincione).
Abbiamo anche approvato alcuni nuovi soci, tra quali anche un centro della Arabia Saudita e altri dell'Est europa.

Inoltre sono stati discussi e presentati alcuni progetti in corso, tra i quali segnaliamo i piu' interessanti:
 


   (la foto mostra  una diapositiva del progetto ASDEU)
Progetto ASDEU
, gia' attivo dallo scorso anno, sta' studiando la prevalenza dell’autismo in 12 paesi dell’Unione europea, ne analizzerà i costi economici e sociali, revisionerà gli accordi nazionali esistenti, migliorerà la comprensione della diagnosi, della comorbidità, delle cure efficaci e del supporto per adulti ed anziani con autismo.

Una parte importante del progetto consiste nella mappatura di leggi e regolamenti specifici sull'autismo esistenti nelle varie nazioni europee.

Questa ricerca avverra' anche tramite un questionario online, che e' ancora utilizzabile da chiunque (familiari, persone con ASD, associazioni, istituzioni, operatori, ecc.) che puo' dare la propria opinione riguardo la nazione o regione in cui vive, con la propria esperienza nel campo.
Noi faremo la nostra parte, e incoraggiamo tutti a compilare il breve questionario di Autisme Europe (scadenza luglio 2016).




 (la foto mostra una diapositiva della iniziativa T.M.I., con la presidente di A.E. e la N.A.S.)

Too Much Information (Troppe informazioni), un progetto della NAS (l'associazione nazionale della Gran Bretagna) per sensibilizzare il pubblico riguardo l'autismo.
Come tradizione della NAS, un bel lavoro ad ampio spettro, attraverso l'uso contemporaneo diversi strumenti, manifesti, video, film, ecc..

In particolare, tra i vari strumenti utilizzati, un video mostra come eccessivi stimoli sensoriali possano provocare comportamenti problematici apparentemente senza motivo. Il video e' disponibile anche su YouTube.




 (la foto mostra un documento sui nuovi termini, con la storica colonna portante dell'associazionismo in Italia, Paolo Vivanti)

E' importante sottolineare come l'evoluzione dei diritti delle persone con disabilita' si accompagna ad una pari evoluzione delle parole-chiave utilizzate nelle tematiche di interesse.
Come sempre, in Autisme Europe i diritti costituiscono la base di ogni discussione, per cui abbiamo apprezzato e condividiamo quanto esposto nel tabellone della foto:


Infine, molto interessante il progetto di costruzione di un documento comune sulla qualita' dei servizi per le persone con autismo.

Questo documento definisce, tra l'altro, degli indicatori di qualita' basati su aspetti quali: